La Corte suprema federale dichiara: software provenienti da licenze di volume possono essere venduti singolarmente

Finalmente è stata fatta chiarezza nel contenzioso durato diversi anni tra i produttori di software e i commercianti di licenze usate. L’11 dicembre, la Corte suprema federale ha dichiarato che la separazione delle licenze di volume è legale.  I commercianti che rivendono le licenze possono offrire, dentro il conteggio delle licenze acquisite in origine, anche licenze individuali.  Questo fa riferimento a una precedente sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea. Questa sentenza non era intesa solo per Adobe, ma anche per produttori come Microsoft, per i quali avrà conseguenze di vasta portata.

Fonte: www.golem.de.

19.12.2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.